Cerca
  • Filippo Carli

Essere vivo

Aggiornamento: 5 apr

Che cosa è non commettere peccato?

Non lo ho mai saputo

Fino a quando un giorno

i miei occhi hanno realmente visto un fiore crescere.


Angelo Silesio


Che cosa significa essere realmente vivi? Significa essere vivi spiritualmente.

Angelo Silesio in questi versi scrive che peccare corrisponde a non accorgersi della vita di un fiore, la vita di un essere piccolissimo che cresce in silenzio all’ombra della coscienza.

Ma che cosa rappresenta dunque quel piccolo fiore? Il fiore rappresenta l’essenza della vita stessa nella sua manifestazione piu semplice. Commettere peccato significa dunque non accorgersi della vita. L’essere umano per la maggior parte del suo tempo vive distrattamente. Egli è distratto sempre o quasi sempre, lo è mentre cammina, mentre lavora mentre parla, mentre riposa mentre ascolta un brano musicale. L’essere umano è distratto dall’attività mentale che lo accompagna ad ogni singolo passo, da un brusio interno di cui non è il più delle volte consapevole. Questo brusio di fondo rende la mente reattiva ad ogni stimolo esterno ed ecco che di fronte ad un fiore crea un immagine, un immagine di quel fiore appropriandosene. L'essenza della vita si potrebbe dire essere puro presente, è adesso. E dunque la vita è proprio quel piccolo fiore che improvvisamente silesio vede rendendosi conto di non aver mai visto un fiore prima dallora, non perche non lo avesse mai incontrato, ma perche non aveva mai avuto lo spazio dentro di se, il silenzio, per poterne accogliere in modo completo la presenza.


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Il dono

Le parole